Pannelli fotovoltaici per aziende: tutto quello che c’è da sapere

Un impianto fotovoltaico ben congegnato contribuisce a renderti autonomo dal punto di vista energetico.

pannelli fotovoltaici per aziende

Tra le cose che gli imprenditori italiani desiderano di più c’è sicuramente quello di abbattere il carico fiscale, che è (dati alla mano) uno dei più alti in tutta Europa.

Un aspetto importante, che spesso compromette la competitività delle imprese del nostro paese, che nulla hanno da invidiare agli altri.

Anche se l’installazione di pannelli fotovoltaici per aziende non ti esime dal pagare le tasse, contribuisce a renderti indipendente da alcuni oneri altrettanto soffocanti: le bollette dell’elettricità.

Infatti un impianto fotovoltaico ben congegnato contribuisce a renderti autonomo dal punto di vista energetico, svincolandoti (quasi del tutto) dalla rete statale.

In questo articolo:

  1. Cosa aspettarsi da un impianto fotovoltaico
  2. Cosa è cambiato negli anni
  3. Consigli utili per non fare una scelta sbagliata

Cosa aspettarsi da un impianto fotovoltaico

Quindi cosa devi aspettarti dall’installazione di pannelli fotovoltaici per aziende?

Elettricità a costo zero

Prima di tutto è bene sapere che grazie ad un impianto fotovoltaico dimensionato correttamente sulle esigenze della tua azienda, usufruisci dell’autoconsumo diretto dell’energia.

Mi spiego meglio: quando le ore di irraggiamento solare coincidono quasi completamente con le ore di lavoro dell’impresa, puoi sfruttare in maniera diretta e immediata l’energia prodotta dai pannelli. Consumerai tutta l’energia autoprodotta senza doverti appoggiare ad un fornitore esterno e ciò significa -80% in bolletta!

Cosa è cambiato negli anni

A questo punto vorrei chiarire i cambiamenti che sono avvenuti in questo settore nel corso degli ultimi anni e che hanno cambiato il panorama.

  • Calo dei prezzi

Nonostante le tecnologie progrediscano e le performance aumentino, i prezzi delle componenti hanno subito una fortissima riduzione, soprattutto per quanto riguarda i moduli solari (pannelli) e gli inverter.

Il calo è dovuto principalmente alla diffusione sempre più capillare degli impianti sui tetti delle industrie, delle imprese manifatturiere, delle aziende agricole, delle strutture di accoglienza (come agriturismi e alberghi) e anche delle case dei privati.

  • Agevolazioni e incentivi

Anche il panorama degli incentivi statali ha subito continui cambiamenti: dal conto energia (sospeso nel 2011) agli incentivi e detrazioni che si sono susseguite negli anni e che cambieranno ancora. Tuttavia è innegabile che il settore fotovoltaico ha catturato l’attenzione degli imprenditori per la sua convenienza anche in questo ambito.

  • Miglioramento delle tecnologie

Rispetto a qualche anno fa, grazie alla recente innovazione nella produzione delle componenti, la spesa per un impianto fotovoltaico si è notevolmente abbassata.

In particolare, non solo il costo dei pannelli è sceso drasticamente ma loro qualità è migliorata a tal punto da variare tra l’ottimo e l’eccellente.

Nella scelta dei pannelli entrano in gioco fattori quali l’estetica, lo spazio a disposizione e la produttività energetica, ma in tutti i casi puoi contare su prodotti che sono sempre certificati e garantiti.

Consigli utili per non fare una scelta sbagliata

Infine vorrei concludere con dei consigli utili da seguire per installare i pannelli fotovoltaici per la tua azienda davvero performanti.

  • Consiglio 1: Evita i singoli installatori.

Se ti affidi a singoli professionisti che, ognuno nel proprio ambito (progettazione, installazione dei pannelli, messa in opera, manutenzione) si occupano di una sola parte dell’impianto, corri il rischio di avere un servizio che non è tarato sulle tue esigenze energetiche specifiche.

Inoltre, in caso di scarse performance o, peggio ancora, di malfunzionamenti, ognuna delle parti in causa scarica la responsabilità sulle altre, allungando inevitabilmente i tempi di risoluzione.

  • Consiglio 2: Evita chi non ha specifiche competenze (e si occupa un po’ di tutto)

Alcuni credono erroneamente che alla base di un impianto fotovoltaico ci sia un progetto standard riutilizzabile in ogni situazione, un pass-par-tout per aziende oppure utenze domestiche.

La commessa affidata ad imprese generaliste che si occupano a tutto tondo di energie rinnovabili, significa spesso peggiorare la resa dell’impianto, che è stato ideato e installato senza avere competenze specifiche sulla situazione particolare.

Vuoi saperne di più e conoscere gli errori da evitare per fare la scelta migliore per la tua azienda? Scarica la Guida Gratuita Solectro che parla proprio di questo.